INIZIATIVA CARDIOLOGIA fino al 31 marzo 2017

cardiologia iGEA a Grottaglie

L’iniziativa IGEA valida fino al 31 marzo 2017 è dedicata alla cardiologia.

L'iniziativa consiste in:

Visita Specialistica Cardiologica
+ Elettrocardiogramma
+ Ecocolordoppler

al costo complessivo di € 90,00 (anziché € 130,00). Solo presso il Centro IGEA di Grottaglie.

Elettrocardiogramma

L’elettrocardiogramma è un esame diagnostico grazie al quale è possibile verificare lo stato dell’attività elettrica svolta dal cuore nell'ambito del ciclo cardiaco. La visita cardiologica con elettrocardiogramma si compone principalmente di tre momenti. Il primo riguarda la raccolta di informazioni da parte del medico cardiologo, relative allo stile di vita del paziente – che cosa mangia, se fuma, se pratica attività fisica, ecc. – e a eventuali presenze in famiglia di malati di cuore. Il secondo momento consiste in un esame clinico riguardante l’apparato cardiovascolare – mediante percussione e auscultazione – e la misurazione della pressione arteriosa. Il terzo momento è quello riservato all’esecuzione dell’elettrocardiogramma. L’esame viene eseguito applicando speciali elettrodi in vari punti del corpo del paziente, in particolare in corrispondenza dei polsi, delle caviglie e del torace. Una volta attivato, l’elettrocardiografo registra l’attività del cuore e la elabora sotto forma di tracciato grafico (elettrocardiogramma).

L’Ecocolordoppler

L’Ecocolordoppler cardiaco a riposo è un esame che, attraverso gli ultrasuoni trasmessi da una sonda (trasduttore) posizionata sul torace, permette la ricostruzione e la visualizzazione del cuore su di uno speciale computer (ecocardiografo). In questo modo è possibile visualizzare le camere cardiache, misurare le loro dimensioni, valutare la funzione di pompa del cuore e lo stato delle valvole cardiache. L’ecocolordoppler cardiaco a riposo si svolge come una normale ecografia che ha come oggetto il cuore. Attraverso l’esecuzione di un ecocolordoppler cardiaco a riposo, possono essere identificate quasi tutte le malattie cardiache e la loro evoluzione può essere seguita nel tempo. Il paziente viene invitato a sdraiarsi su un lettino e il medico fa scorrere sul petto, all'altezza del cuore, una sonda dopo avere spalmato un po' di gel sul suo torace. Si tratta di un esame non pericoloso, non doloroso e del tutto non invasivo.