Medicina del lavoro

La Medicina del Lavoro si propone di proteggere e promuovere la salute dei lavoratori, sostenere ed incrementare le loro capacità lavorative, contribuendo ad istituire e a mantenere un ambiente di lavoro salubre e sicuro per tutti, promuovendo altresì l’adattamento del lavoro alle capacità dei lavoratori, tenendo in dovuto conto il loro stato di salute.

L’area della Medicina del Lavoro è assai ampia e va dalla prevenzione di tutte le alterazioni dovute all’attività lavorativa, agli infortuni sul lavoro ed alle patologie correlate al lavoro, quali le malattie professionali e tutti gli aspetti relativi alle interazioni tra salute e lavoro.

PRENOTA

Gli obiettivi

Tre sono gli obiettivi principali della Medicina del Lavoro:

  • il mantenimento e la promozione della salute e della capacità lavorativa;
  • il miglioramento dell’ambiente di lavoro e del lavoro stesso per renderli compatibili ad esigenze di sicurezza e di salute;
  • lo sviluppo di una organizzazione e di una cultura del lavoro che vada nella direzione della salute e della sicurezza, creando nello stesso tempo un clima sociale positivo e non conflittuale e tale da poter migliorare la produttività delle imprese. Il concetto di cultura del lavoro va inteso in questo contesto come una riflessione sui sistemi di valori essenziali adottati dalle imprese in causa.

Le Attività

  • Test Funzionalità Visiva
  • Esami audiometrici
  • Visite mediche periodiche
  • Visite mediche preventive